23 Febbraio 2023

Biden annuncia nuovi investimenti in Africa per rilanciare commercio e infrastrutture e contrastare Cina e Russia

Il presidente Joseph R. Biden Jr. al vertice dei leader USA-Africa mercoledì 14 dicembre 2022 a Washington DC
Il presidente Joseph R. Biden Jr. al vertice dei leader USA-Africa mercoledì 14 dicembre 2022 a Washington DC

Presidente Joseph R. Biden Jr. mercoledì consegnato Osservazioni at il vertice dei leader USA-Africa ospita a Washington DC e ha annunciato nuovi investimenti incentrati sul potenziamento delle infrastrutture e del commercio e sul contrasto alla crescente influenza di Cina e Russia.

Il vertice di quest'anno arriva otto anni dopo l'allora presidente Barack Obama ha ospitato il primo di tali vertici a Washington. Le cose sono cambiate drasticamente da allora ad oggi, con la Cina e la Russia che hanno fatto incursioni significative in tutto il continente.

Con gli Stati Uniti che giocano quello che molti hanno descritto come recupero, Biden ha annunciato un memorandum d'intesa per nuove opportunità commerciali tra Stati Uniti e Africa.

Biden ha anche annunciato che gli Stati Uniti sosterranno l'innovazione e l'imprenditorialità in Africa e che la US International Development Finance Corporation sta investendo 370 milioni di dollari nel continente per aumentare l'accesso all'energia pulita e fornire fertilizzanti agli agricoltori e aiutare le aziende che portano acqua alle comunità.

Inoltre, Biden ha annunciato una nuova iniziativa per consentire all'Africa di partecipare all'economia digitale che includerebbe collaborazioni tra viasat e Microsoft portare l'accesso a Internet ad almeno cinque milioni di persone in Africa.

“Quando l'Africa ha successo, gli Stati Uniti hanno successo. E francamente, anche il mondo intero ha successo ", ha affermato Biden in un intervento al Forum commerciale USA-Africa.

“Sappiamo da molto tempo che il successo e la prosperità dell'Africa sono essenziali per garantire un futuro migliore a tutti noi, non solo all'Africa”, ha aggiunto.

Ha affermato che l'impegno della sua amministrazione con l'Africa e la priorità che diamo a queste relazioni sono iniziate il primo giorno.

Ha detto: “Quando ero vicepresidente, in servizio con il presidente Obama, abbiamo ospitato il primo vertice dei leader USA-Africa, incluso il forum commerciale USA-Africa.

“Abbiamo visto così chiaramente l'enorme potenziale che avremmo potuto sfruttare se lo avessimo fatto insieme. E tenere il primo vertice nel suo genere nel 2014 è stato uno spartiacque per consolidare nuovi tipi di partenariati tra le nostre nazioni, partenariati non per creare obblighi politici, non - o favorire la dipendenza - la sua dipendenza, ma per stimolare il successo condiviso - io enfatizza il "successo condiviso" e l'opportunità. Perché quando l'Africa ha successo, gli Stati Uniti hanno successo; francamente, anche il mondo intero ha successo.

“Ora, otto anni dopo, il mondo ha subito moltissimi cambiamenti.

“Siamo ancora alle prese con una pandemia mortale, affrontando la guerra e l'instabilità, affrontando le sfide economiche di - con impatto globale, combattendo - combattendo l'aumento dei prezzi del cibo, affrontando gli impatti del cambiamento climatico.

“E ognuna di queste crisi ha solo accresciuto, accresciuto il ruolo vitale che le nazioni e i popoli africani svolgono per affrontare le sfide globali che guidano il nostro progresso globale.

“Non possiamo risolvere nessuna di queste sfide senza la leadership africana al tavolo – e non sto cercando di essere gentile; questo è un dato di fatto: le idee e l'innovazione africane contribuiscono a plasmare le soluzioni e la popolazione africana contribuisce a ogni fase. 

“Quindi l'unica domanda quando sono entrato in carica non era se avremmo ospitato un altro vertice sulla leadership tra Stati Uniti e Africa, ma quando.

“L'impegno della mia amministrazione con l'Africa e la priorità che attribuiamo a queste relazioni sono iniziati dal primo giorno.

“Abbiamo lavorato costantemente con la diplomazia regionale e gli investimenti per dimostrare il nostro impegno.

“Abbiamo sfruttato decenni — decenni di cooperazione attraverso PEPFAR e la President's Malaria Initiative e altre partnership sulla sicurezza sanitaria globale per aiutare a salvare vite umane e combattere Clovid-ni- [sic] — COVID-19.

“Gli Stati Uniti hanno consegnato 231-231 milioni di dosi di vaccini a 49 paesi in tutta l'Africa e hanno lavorato insieme a te per portare i vaccini tra le braccia delle comunità difficili da raggiungere.

“In modo critico, abbiamo investito nella capacità dell'Africa di produrre i propri vaccini, diagnostica e terapie in modo che l'Africa — l'Africa possa soddisfare le proprie esigenze e contribuire alla catena di approvvigionamento globale.

“E anche mentre lavoriamo per porre fine al COVID-19, continuiamo a costruire sistemi e istituzioni sanitarie più forti e ad accelerare gli sforzi per ottenere una copertura sanitaria universale per assicurarci di essere meglio preparati ad affrontare le sfide sanitarie, inclusa la prossima pandemia. E sicuramente ce ne sarà uno.

“Abbiamo anche portato avanti il ​​nostro impegno per rafforzare la sicurezza alimentare, inclusa l'espansione del programma Feed the Future per collaborare con altri otto paesi africani.

“E domani parlerò di più di questo sforzo sia per affrontare la crisi alimentare immediata sia per rafforzare il sistema alimentare in Africa a lungo termine.

“Stiamo affrontando la crisi climatica, dando priorità solo – non solo alla transizione energetica in America ma nelle nazioni di tutta l'Africa, e soddisfacendo le urgenti esigenze dei paesi per adattarsi agli impatti climatici che sono già qui.

“Proprio il mese scorso, mi sono recato alla COP27 in Egitto, dove ho annunciato 150 milioni di dollari in uno sforzo per sostenere gli sforzi di adattamento in Africa, un acconto sul mio impegno a fornire 3 miliardi di dollari all'anno per gli sforzi di adattamento globale per il 2024.

“E in un anno che ha visto le elezioni in tutta l'Africa, abbiamo lavorato insieme all'Unione africana per rafforzare la democrazia e i valori fondamentali che uniscono il nostro popolo - tutto il nostro popolo, in particolare i giovani - libertà, opportunità, trasparenza, buon governo.

“Ora, potresti pensare che questo sia un forum dedicato all'approfondimento dei legami commerciali e alla promozione degli investimenti commerciali bilaterali tra Africa e Stati Uniti. "Perché Biden parla così tanto di tutte queste altre aree?"

“Beh, è ​​perché la transizione economica dell'Africa dipende dal buon governo, da popolazioni sane e da un'energia affidabile e conveniente. Queste cose le aziende cercano quando cercano di investire. Attirano nuove opportunità e lanciano nuove partnership.

“E gli Stati Uniti si impegnano a sostenere ogni aspetto, ogni aspetto della crescita inclusiva dell'Africa ea creare il miglior ambiente possibile per un impegno commerciale sostenuto tra le aziende africane e quelle americane.

“Gli Stati Uniti sono tutti coinvolti nel futuro dell'Africa. E il lavoro che abbiamo svolto negli ultimi due anni, sulla base di decenni di investimenti vitali effettuati sotto i precedenti presidenti americani, ha contribuito a rendere possibili i passaggi critici che sto per annunciare.

“In primo luogo, gli Stati Uniti stanno firmando uno storico memorandum d'intesa con il nuovo segretariato dell'area di libero scambio continentale africana. Questo protocollo d'intesa sbloccherà nuove opportunità di commercio e investimento tra i nostri paesi e avvicinerà ancora di più che mai l'Africa e gli Stati Uniti.

“Questa è un'enorme opportunità, un'enorme opportunità per il futuro dell'Africa, e gli Stati Uniti vogliono aiutare a rendere reali queste opportunità.

“Stiamo finalmente implementando l'Area di libero scambio continentale africana. Rappresenterà una delle più grandi aree di libero scambio al mondo, 1.3 miliardi di persone e un mercato continentale per un totale di 3.4 trilioni di dollari.

“E con il nuovo protocollo d'intesa, stiamo facendo le cose correttamente: sancire protezioni per i lavoratori sia in Africa che negli Stati Uniti; cercare imprenditori e imprese di piccole e medie dimensioni per assicurarsi che abbiano buone possibilità di competere; aumentare le opportunità per le imprese di proprietà di donne, le imprese di proprietà della diaspora e le imprese di proprietà di membri di comunità storicamente svantaggiate; e sostenere e investire nelle economie urbane vivaci e in crescita del continente.

“Insieme, vogliamo costruire un futuro di opportunità in cui nessuno, nessuno venga lasciato indietro.

“In secondo luogo, stiamo investendo per facilitare un maggiore commercio regionale all'interno dell'Africa, anche investendo in infrastrutture.

“Oggi, la Millennium Challenge Corporation ha firmato il suo primo contratto di trasporto regionale con i governi del Benin e del Niger. Questo patto investirà 500 milioni di dollari per costruire e mantenere strade, mettere in atto politiche che riducano i costi di trasporto, rendendo più facile e veloce per le navi spedire merci dal porto di Cot- - scusatemi, dal porto di Cotonou al vicino bloccato - paesi senza sbocco sul mare.

“Dall'inizio della mia amministrazione, l'MCC ha annunciato nuovi investimenti per quasi 1.2 miliardi di dollari in Africa. Prevediamo che il MCC impegnerà altri 2.5 miliardi di dollari in tutta l'Africa nei prossimi tre anni, sostenendo tutto, dall'agricoltura ai trasporti all'accesso all'energia rinnovabile.

“In effetti, l'MCC ha appena annunciato dec- — decis- — mi scusi — ha appena annunciato discussioni per partenariati con quattro paesi africani, il nostro primo com- — quattro patti: Gambia, Togo per promuovere lo sviluppo economico; e un patto con il Senegal per rafforzare i collegamenti regionali; e un programma di soglia con la Mauritania per contribuire a rafforzare la governance democratica e proseguire la riforma politica per sbloccare la crescita economica. (Applausi.)

“Questi investimenti MCC fanno parte del lavoro che stiamo svolgendo in tutto il mondo attraverso la Partnership for Global Infrastructure and Investment. 

Ho proposto questa iniziativa insieme al resto del G7 per aiutare a soddisfare il bisogno di infrastrutture di qualità e di alto livello in Africa e nei paesi a basso e medio reddito di tutto il mondo. E all'incontro del G7 all'inizio di quest'anno, abbiamo annunciato la nostra intenzione di mobilitare collettivamente 600 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni.

"Gli annunci di oggi sono congiunti: entrare a far parte di un portafoglio di progetti di Partnership for Global Infrastructure and Investment già in corso in Africa, tra cui la mobilitazione di 8 miliardi di dollari in finanziamenti pubblici e privati ​​per aiutare il Sudafrica a sostituire le centrali elettriche a carbone con fonti energetiche rinnovabili e sviluppare energia all'avanguardia soluzioni come l'idrogeno pulito; un accordo del valore di 2 miliardi di dollari per costruire progetti di energia solare in Angola; 600 milioni di dollari in cavi per telecomunicazioni ad alta velocità che collegheranno il sud-est asiatico all'Europa attraverso l'Egitto e il Corno d'Africa e contribuiranno a portare la connettività Internet ad alta velocità nei paesi lungo tutto il percorso. 

“La linea di fondo è semplice: il commercio si basa su un'infrastruttura affidabile per supportare e garantire catene di approvvigionamento resilienti.

“E migliorare le infrastrutture dell'Africa è essenziale per la nostra visione di costruire un'economia globale più forte in grado di resistere meglio ai tipi di shock che abbiamo visto negli ultimi anni.

“In terzo luogo, stiamo continuando a sostenere l'innovazione e l'imprenditorialità in tutta l'Africa, investendo nell'Africa, investendo nella popolazione africana.

“Lo sviluppo del capitale umano, insieme alle infrastrutture fisiche, è un altro aspetto fondamentale della Partnership for Global Infrastructure and Investment. 

“Oggi annuncio che la US International Development Finance Corporation sta investendo quasi 370 milioni di dollari in nuovi progetti: 100 milioni di dollari per aumentare l'energia pulita affidabile per milioni di persone nell'Africa sub-sahariana; $ 20 milioni per fornire finanziamenti per fertilizzanti per aiutare i piccoli agricoltori, in particolare le donne agricoltrici, ad aumentare i raccolti dei loro raccolti; 10 milioni di dollari per sostenere le piccole e medie imprese, piccole e medie imprese che aiutano a portare acqua potabile pulita alle comunità di tutto il continente. 

“Solo per citare alcuni esempi. 

“E sappiamo anche - e sappiamo anche che una delle risorse più essenziali di qualsiasi imprenditore o proprietario di una piccola impresa che voglia partecipare all'economia globale è un accesso affidabile e conveniente a Internet.

“Quindi, oggi, annuncio una nuova iniziativa: la Trasformazione Digitale con l'Africa. Lavorare con il Congresso per investire $ 350 miliardo [milioni] per facilitare più di quasi mezzo miliardo di dollari di finanziamenti per garantire che più persone in tutta l'Africa possano partecipare all'economia digitale. (Applausi.) 

“Ciò include partnership come una nuova collaborazione tra Microsoft e Viasat per portare l'accesso a Internet a 5 milioni di africani, parte dell'impegno di Microsoft per portare l'accesso a 100 milioni di persone in tutta l'Africa entro la fine del 2025.

“Ciò significa - ciò significa programmi per formare gli imprenditori africani con particolare attenzione alle donne imprenditrici per programmare e sviluppare le competenze necessarie per avviare le proprie attività, per garantire posti di lavoro ben pagati e tecnologia - con le aziende tecnologiche.

“E questo includerà partenariati tra aziende africane, americane e americane per fornire servizi di sicurezza informatica per garantire che l'ambiente digitale africano sia affidabile e sicuro.

“E questo mi porta al mio annuncio finale. Ho detto all'inizio di questo forum sulla chiusura degli affari e abbiamo consegnato. 

“Quindi, dammi solo alcuni - ti diamo alcuni punti salienti della stanza degli affari, per i vantaggi che porteranno all'Africa.

“Cisco Systems e Cybastion, una piccola impresa di proprietà della diaspora, stanno annunciando congiuntamente 800 milioni di dollari in nuovi contratti per proteggere i paesi africani dalle minacce informatiche. 

“Visa sta impegnando e stanziando oltre 1 miliardo di dollari in Africa nei prossimi cinque anni per espandere ulteriormente le operazioni nel continente, inclusa la fornitura di servizi di pagamento mobile per più micro, piccole e medie imprese in tutta l'Africa. (Applausi.) 

“General Electric e Standard Bank forniranno insieme 80 milioni di dollari per migliorare i servizi sanitari e fornire l'accesso ad attrezzature sanitarie all'avanguardia.

“Complessivamente, il forum ha stimolato più di 15 miliardi di dollari in nuovi accordi, che trasformeranno, solleveranno e miglioreranno la vita delle persone in tutto il continente. E questo è l'affare più grande di tutti. 

“Si tratta di investimenti a lungo termine che porteranno vantaggi reali alle persone; creare nuovi posti di lavoro ben retribuiti, anche qui negli Stati Uniti; e ampliare le opportunità per tutti i nostri paesi per gli anni a venire.

"Tutti voi - tutti voi, gli accordi che avete firmato, gli investimenti che abbiamo fatto insieme, sono una prova concreta dell'impegno duraturo che ci stiamo assumendo l'uno con l'altro, da governo a governo, da impresa a impresa, da persone a persone .”


5 1 voto
Articolo di valutazione
Sottoscrivi
Notifica
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Vuoi davvero sbloccare questo post?
Sblocca a sinistra: 0
Vuoi annullare l'abbonamento?