26 Marzo 2023

Il principale comandante degli Stati Uniti in Africa, il generale del Corpo dei Marines Michael Langley, visita il Kenya e Gibuti in mezzo all'instabilità nel Corno

Il tenente generale Michael E. Langley, capo del comando delle forze marine e del comando settentrionale delle forze marine e comandante generale della flotta Marine Force Atlantic, prende appunti durante il tour della nave da sbarco portuale Gunston Hall il 25 marzo prima della sua distribuzione. (Casey Price/Marine Corps)
Il tenente generale Michael E. Langley, capo del comando delle forze marine e del comando settentrionale delle forze marine e comandante generale della flotta Marine Force Atlantic, prende appunti durante il tour della nave da sbarco portuale Gunston Hall il 25 marzo prima della sua distribuzione. (Casey Price/Marine Corps)

Il comandante del Comando Africa degli Stati Uniti, Generale del Corpo dei Marines degli Stati Uniti Michael Langley, ha viaggiato in Kenya e Gibuti dal 22 al 24 novembre. Il viaggio di due giorni comprendeva diverse soste per incontrare i leader militari della nazione ospitante, i capi missione degli Stati Uniti e i membri del servizio statunitense nella regione.

Il generale Langley, che era accompagnato dal consigliere arruolato senior del comando, il sergente del Corpo dei Marines degli Stati Uniti. Magg. Riccardo Trebbiatrice, era nelle nazioni dell'Africa orientale per rafforzare i legami di sicurezza in mezzo all'instabilità nel Corno, in particolare nella vicina Etiopia, dove una guerra devastante ha causato centinaia di migliaia di morti e milioni di sfollati, e in Somalia, dove gli attacchi terroristici hanno provocato centinaia di morti e feriti ad agosto 29.

"Siamo orgogliosi di sostenere le forze di difesa del Kenya nel loro ruolo di leader della sicurezza regionale", ha affermato Langley. "Non vedo l'ora di continuare la cooperazione e gli impegni con i nostri partner e li apprezziamo molto come nostri partner nella lotta al terrorismo in Africa".

Durante la sua visita in Kenya, Langley e l'ambasciatore degli Stati Uniti in Kenya, Margaret "Meg" Whitman ha visitato il Ministero della Difesa per incontri con Aden Barre Duale, Ministro della Difesa del Kenya; e il generale Robert Kibochi, capo delle forze di difesa del Kenya, per discutere del supporto e degli impegni attuali con le forze di difesa del Kenya e guardare alle future opportunità di sicurezza cooperativa. Separatamente, Thresher ha incontrato Elijah Koranga, sergente maggiore delle forze di difesa del Kenya, per discutere dell'addestramento e dello sviluppo dei sottufficiali.

“Il mio vecchio amico, il sergente. Il Mag. Koranga e io abbiamo continuato le nostre discussioni sui modi per migliorare l'addestramento per le forze arruolate della KDF", ha detto Thresher. “Sgt. Il Mag. Koranga ha lavorato duramente per perfezionare i loro programmi educativi per abbinare l'esperienza arruolata con l'istruzione. Le KDF sono una forza ben addestrata e plaudo ai loro sforzi per potenziare il loro corpo di sottufficiali. Il sottufficiale è la spina dorsale di una forza militare forte ed efficace. AFRICOM attende con impazienza la nostra continua collaborazione e il nostro continuo lavoro per aiutare la KDF a costruire una forza militare ancora più professionale”.

Dopo Nairobi, Langley si è recato a Camp Lemonnier, Gibuti, per incontrare il comandante della Combined Joint Task Force-Corno d'Africa, il Mag. Gen. Jami Shawley, e rappresentanti dell'ambasciata statunitense di Gibuti, seguita da una cerimonia di premiazione per i membri del servizio. Langley ha servito e mangiato il pranzo del Ringraziamento con le truppe.

"Le nostre forze schierate continuano a supportare la missione durante le vacanze, e sono posizionate e pronte a rispondere in caso di necessità", ha affermato Langley. "Non è facile essere lontani da casa durante le vacanze, quindi sono felice di avere l'opportunità di ringraziarli di persona per il loro servizio."


0 0 voti
Articolo di valutazione
Sottoscrivi
Notifica
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Vuoi davvero sbloccare questo post?
Sblocca a sinistra: 0
Vuoi annullare l'abbonamento?